Lettori fissi

sabato 25 gennaio 2014

Ricciarelli Sapori di Siena

Oggi vi faccio conoscere queste bontà  alla mandorla si tratta dei Ricciarelli Sapori nella nuova confezione in bauletto /http://www.saporidisiena.it/it_IT/

Quest’anno Sapori presenta una gradita novità: i Ricciarelli in Bauletto, un elegante scrigno che racchiude i preziosi pasticcini di pasta di mandorle in pratiche e comode confezioni monodose, da gustare in ogni momento. Un’idea regalo originale e insolita che coniuga eleganza, praticità e gusto.




 Vi  racconto un pò  di storia .



LA STORIA DEI RICCIARELLI

Dal Panis Martis dei latini ai dolcetti del convento di Martorana vicino Palermo, il marzapane è stato da sempre legato ad un utilizzo nobile, presenza immancabile tra le vivande dei banchetti che usavano suggellare un importante momento storico.

La particolare variante senese si diffuse a partire dal XV secolo e la ricetta originale non si discosta molto da quella che conosciamo: miele (poi sostituito dallo zucchero), mandorle e canditi d’arancio.

Questa pasta veniva impiegata generalmente per la preparazione di torte: è del ‘400 una famosa torta di marzapane, la cui ricetta è contenuta in un manoscritto dell’archivio del Comune di Firenze.

A Siena, però, oltre alle torte si cominciarono a preparare anche dei dolcetti più piccoli, chiamati marzapanetti, più volte citati nelle spese di spezieria della signoria estense e assai graditi agli Sforza.

Questi raffinatissimi pasticcini, sicuramente ispirati dalla tradizione araba, possono essere considerati gli antenati dei ricciarelli, riconoscibili per il loro cuore morbido e per la superficie rugosa.








IL MARZAPANE
“ALLA MODA DI SIENA”
 


Morbido cuore di pasta di mandorla, superficie rugosa
e classica forma arricciata.
Una bontà sempre presente
sulle tavole dei potenti.




Un nuovo stabilimento Sapori



SAPORI. PASTICCERI DAL 1832


Sapori riafferma la propria identità di “Pasticciere dal 1832”, sintesi dei valori di eccellenza e tradizione che da sempre caratterizzano i prodotti dello storico marchio.
Come ogni pasticcere, Sapori sa che un dolce è molto più che una ricetta: è un’esperienza, un’alchimia di ingredienti e sensazioni, una festa che si celebra ad ogni morso, un regalo


Sapori riafferma la propria identità di “Pasticciere dal 1832”, sintesi dei valori di eccellenza e tradizione che da sempre caratterizzano i prodotti dello storico marchio.

Come ogni pasticcere, Sapori sa che un dolce è molto più che una ricetta: è un’esperienza, un’alchimia di ingredienti e sensazioni, una festa che si celebra ad ogni morso, un regalo per i cari ma anche per se stessi. Come ogni pasticcere, Sapori sa che un dolce è molto più che una ricetta: è un’esperienza, un’alchimia di ingredienti e sensazioni, una festa che si celebra ad ogni morso, un regalo per i cari ma anche per se stessi.

L’alta pasticceria si racconta dunque in uno spot dai toni inediti e si dona in nuove confezioni, ispirate ai concetti di eleganza e modernità.

 dal 1832




Ricciarelli

UN AMABILE INTRECCIO DI MANDORLE DOLCI E AMARE, FRESCO NELL’INTENSITA’
E INEBRIANTE NEL PROFUMO.
LA RAFFINAZIONE ANCORA OGGI ESEGUITA CON RULLI DI PIETRA
ED IL CANDORE DELLO ZUCCHERO A VELO.

NON CI SONO SEGRETI IN UN CUORE IRRESISTIBILMENTE MORBIDO E SETOSO.



 Ringrazio l'azienda  Sapori mi ha gentilmente inviato il bauletto  con i ricciarelli  da provare e recensire oltre ad una graziosa ed utilissima chiavetta usb .

 e.. per me che adoro le mandorle è stato davvero un piacere ...




 I Ricciarelli  sono buonissimi, delicati ma  al tempo stesso si sente il sapore delle mandorle, un piacevole intermezzo dolce  durante la giornata ,io li ho gustati prendendedo il caffè con le amiche che li hanno graditi molto,  la nuova confezione è davvero ben pensata infatti sono  incartati uno per uno , in questo modo  conservano tutta la freschezza e la fragranza.  Gli ingredienti sono semplici e naturali



Zucchero, Mandorle (41%) Zucchero a velo (zucchero, amido di mais), Albume d’uovo, Acqua, Fibra alimentare, Aromi, Agente lievitante: carbonato  d'ammonio, Sale
carbonato acido 
d’ammonio, Sale. Contiene mandorle e uovo.







I Ricciarelli, perfetti da gustare in ogni momento della giornata, sono disponibili in un’ampia varietà di confezioni e ricette. Tra le varianti: i Ricciarelli alla Mandorla con base di Cioccolato Fondente, i Ricciarelli Extra 70% e i Ricciarelli alla Mandorla ricoperti di Cioccolato Fondente, per chi non rinuncia ai gusti forti e decisi; Delizie di Ricciarelli, un goloso assortimento di tutte le varianti in un’unica confezione.






Per gli amanti della tradizione, Sapori di Siena propone un’ampia gamma di gustose varianti dei classici Panforte e Ricciarelli, ed eleganti confezioni regalo, con una raffinata selezione delle specialità di Sapori di Siena.



I Classici

Il Panforte è preparato ancora oggi secondo l’antica ricetta originale: le mandorle migliori, le spezie più profumate, i canditi d’arancia, cedro e melone, il tutto è ricoperto da un velo di zucchero vanigliato. Dal classico Panforte Margherita, che deve il suo nome alla Regina d’Italia, in visita a Siena nel 1879, Sapori ha sviluppato nel tempo diverse varianti: il Panforte Fichi e Noci, che unisce al gusto intenso di noci, fichi secchi e uvetta la morbidezza inconfondibile della pasta di nocciola, il Panforte Morbido, preparato con mandorle tostate, nocciole e canditi tritati, amalgamati in un soffice impasto dal sapore delicato e Il Panforte Fondente Extra 70%, nato dall’incontro del panforte classico con una spessa copertura di cioccolato extrafondente, ideale per chi ama i sapori intensi.




Confezioni regalo
La Strenna Classica contiene i tre classici di Sapori di Siena: Ricciarelli alla Mandorla, Cantuccini alla Mandorla e Panforte Margherita accompagnati da una bottiglia di spumante Riccadonna; la Strenna con Panettone e la Strenna

Oltre ai Ricciarelli l'azienda Sapori produce altre bontà che potete vedere direttamente sul sito

si tratta del famoso Panforte , dei Cantuccini, e di altre bontà che vi consiglio di provare per questo vi consiglio di vistare il sito....




http://www.saporidisiena.it/it_IT










venerdì 24 gennaio 2014

Pan Piuma artebianca

Cari amici oggi vi voglio far conoscere un pane davvero morbidissim,o  il suo nome  è PanPiuma e questo vi farà immaginare la sua leggerezza.
http://www.panpiuma.it/prodotti/
Non ci sono parole per descrivere la morbidezza e la bontà  di questo pane dovete assaggiarlo... cosa che ho fatto io,in quanto l'azienda Panpiuma mi ha  gentilmente inviato varie confezioni di pane che sono davvero andate a ruba tra i miei figli che ne hanno approfittato per fare i loro spuntini , al punto che a momenti non me ne lasciavano neanche una confezione da fotografare e recensire.....















Qualità

Quando ci domandano da cosa dipenda il successo di PanPiuma la risposta è sempre molto semplice: perché è buono; buono come una volta.

Lo diciamo sorridendo perché non abbiamo fatto altro che levare ogni tipo di artificio per lasciare posto solo al PANE.

Niente zucchero, niente additivi, coloranti, conservanti.

Solo i giusti tempi di lavorazione, una lunga lievitazione ed una lenta cottura.

Nasce così PanPiuma da una ricetta tramandata dal 1960, un pane senza crosta vero, genuino, unico. Semplicemente buonissimo!








GRANODURO


La semola di grano duro dona a questo pane la  sua morbidezza e il suo particolare sapore .
In versione da 400g 14 fette con pratica confezione richiudibile e pocket da 150 grammi

 

INTEGRALE


Grazie all’aggiunta di crusca si ottiene un ottimo  pane  integrale senza rinunciare alla morbidezza , dal  un gusto deciso pur essendo morbidissimo
In versione da 400g 14 fette con pratica confezione richiudibile.

 

                                        KAMUT


La classica ricetta  con aggiunta di farina di Kamut rende questo pane squisito e morbidissimo
 In versione da 400g 14 fette con pratica confezione richiudibile e pocket da 150 grammi



















 La cosa positiva è che questo pane viene fatto con il mio adorato lievito naturale e olio di oliva, da questi semplici quanto naturali ingredienti derivano tutto il suo sapore e la sua morbidezza.


http://www.panpiuma.it/prodotti/

























giovedì 16 gennaio 2014

Acqua Sant'Anna di Vinadio


L'Acqua il bene più prezioso ... oggi parliamo di acqua in particolare dell'acqua Sant'Anna di Vinadio  



Sant’Anna è una storia di successo tutta italiana, non solo per la crescita in quota di mercato e di fatturato: sono i consumatori a premiarla ogni giorno, scegliendola per la sua eccezionale leggerezza che nasce dal cuore delle Alpi piemontesi, per il suo bassissimo contenuto di sodio e di residuo fisso, per l’assenza di nitriti, per la bassa durezza e per essere un’acqua minerale indicata per i neonati. Lo stabilimento a Vinadio, all’avanguardia nel mondo, si sviluppa su 60.000 metri quadri di superficie. Una rete di 400 km di tubazioni in acciaio inox incalana l’acqua dalla sorgente verso le dieci linee di imbottigliamento che consentono una capacità produttiva di 310 mila bottiglie all’ora (7,5 milioni al giorno). Sono presenti ben 11 serbatoi in acciaio inox da un milione di litri per raccogliere le acque. Tutti i processi sono completamente automatizzati dall’imbottigliamento alla pallettizzazione, fino alla formazione del carico sugli autotreni (sino a 240 al giorno - logistica su rotaia per 29 depositi in tutta Italia). Prezioso in questo contesto il supporto dei 18 robot semoventi su un percorso laser, sulla base degli input trasmessi a un cervello centrale. All’interno dello stabilimento (certificazione di qualità ISO 9001:2000) è costante il controllo chimico-batteriologico dell’acqua di sorgente e il rispetto del protocollo HACCP (Hazard Analysis Critical Control Points) per i passaggi produttivi a rischio, garantendo così la qualità assoluta del prodotto imbottigliato.



Acqua Sant’Anna di Vinadio


L’Acqua Sant’Anna scorre nel sottosuolo attraverso rocce granitiche che cedono pochissimi minerali. Intorno alla sorgente - tra le più alte in assoluto in Italia - non ci sono insediamenti industriali, non ci sono campi concimati, non ci sono pascoli, non c’è nulla, salvo la natura incontaminata e l’acqua che sgorga. 

  • Residuo fisso 42,8 mg/l
  • Sodio 0,0001%
  • Durezza 3,1 gradi francesi
  • Altezza della sorgente 1503 metri
  • Indicata per l’alimentazione dei neonati*

Naturale disponibile nei formati da 1,5 lt
Frizzante disponibile nei formati 1,5 lt

Lievemente frizzante disponibile nei formati 1,5 lt













PROGETTO BIO BOTTLE: nasce con lo stesso principio con cui è nata Sant’Anna, scegliendo una bottiglia che non contiene petrolio: non solo per rispettare l’ambiente, ma per il benessere di tutti, a partire dai nostri bambini.  La bottiglia è compostabile: mentre si conserva come le bottiglie di plastica tradizionale, si biodegrada completamente in 80 giorni negli appositi siti di compostaggio; in soli 80 giorni può essere conferita nella raccolta differenziata dell’organico. Sant’Anna Bio Bottle è prodotta con Ingeo™, la rivoluzionaria materia naturale che si ricava dalla fermentazione degli zuccheri delle piante anziché dal petrolio e la bioplastica con cui è prodotta la bottiglia è conforme alla norma EN13432, che ne certifica la compostabilità, ovvero la biodegradazione in un tempo massimo definito.



Ringrazio l'azienda Sant'Anna che mi ha gentilmente inviato da provare 6 bottiglie di acqua naturale da 1,5 lt  e 18 bicchieri di thè da 200 ml




  


Ho trovato l'acqua  ottima leggera, ma dissetante al
tempo stesso e dire che io non amo molto l'acqua naturale, ma Sant'Anna è diversa dalle altre .
La bottiglia è di un colore verde chiaro, dotata di un'impugnatura che ne rende facile la presa.
Inoltre può essere usata anche  alla preparazione dei cibi e dell'alimentazione dei neonati, come mostra il bollino impresso sull'etichetta, è un'acqua leggera, pura, con un residuo fisso che è  molto basso  22,3 mg/l, caratteristica che la rende particolarmente indicata nelle  le diete povere di sodio .






oltre  all'acqua il pacco conteneva anche 18 bicchieri di San Thè il  buonissimo thè
preparato con l'acqua Sant'Anna, in tre gusti
limone, pesca e thè verde, nelle bottiglie da
50 cl e 1,5 l e nei praticissimi  bicchierini 
da 200 ml. 

 







Devo dire  che i San Thè  sono tutti buonissimi (a differenza di alcuni  tè molto pubblicizzati in tv ma insapori)    e sono molto dissetanti ma soprattuto non gassati,  a casa mia sono andati letteralmente a ruba il mio preferito è quello alla pescai ideale per dissetarmi   mio figlio preferiva il te al limone  e mio marito a cui non piacciono le cose dolci quello al thè verde .

Ringrazio l'azienda Sant'Anna di Vinadio per avermi fatto conoscere questi ottimi prodotti che non avevo mai provato prima , e che da  ora in poi non mancheranno mai a casa mia  .






per info più dettagliate sui prodotti Sant' Anna
 visitate il sito

SITO



martedì 14 gennaio 2014

Pomodori con riso e patate

Ingredienti

 

  • 10 pomodori maturi
  • 10 cucchiai di riso
  • 8 patate
  • olio extra vergine
  • basilico
  • origano
  • pepe
  • sale

Preparazione
Lavate i pomodori e tagliate la parte superiore del pomodoro conservando quello che poi diventerà il " coperchio " del pomodoro.
Svuotate i pomodori e passate la polpa col passa verdure. Conditela quindi con sale, pepe, olio, basilico e prezzemolo.
Unite il riso alla polpa e lasciatelo macerare per almeno un’ora e mezza.

Riempite i pomodori col riso e chiudete con la parte superiore del pomodoro che avevate precedentemente tagliato.
Disponete i pomodori su una teglia unta di olio e aggiungete le patate a spicchi.

Aggiungete sale e olio alle patate e infornate per circa 1 ora a 200°C.



 pomodori ripieni riso






































Il segreto per un pomodoro con il riso saporito è proprio quello di lasciare macerare il riso nella polpa di pomodoro. Più tempo vi rimane e più sarà buono. Scolate bene la polpa di pomodoro del proprio succo, altrimenti verranno troppo acquosi

mercoledì 8 gennaio 2014

Molino Bongiovanni


Oggi vi voglio parlare della farina con la quale preparo il mio pane e le mie pizze e a proposito di farina voglio farvi conoscere l'azienda Molini Bongioanni



Molini Bongiovanni S.p.A. nasce nel 2003 ed è il risultato della concentrazione in un unica unità produttiva di tre storici molini:
  • Molino Virano, di Moncalvo (Asti), in attività dal 1928.
  • Molino Moccagatta, di Novi Ligure (Alessandria), in attività dal 1925.
  • Molino Marocco, di Cambiano (Torino), già a Santena dal 1936 poi trasferito a Cambiano dal 1998.       
I primi due molini, la cui produzione è stata concentrata nel terzo, hanno un passato di fornitura di farina agli artigiani del pane, della pasta e dei prodotti da forno in generale, il terzo ha servito per anni le industrie alimentari.
Oggi il molino occupa una superficie di 20.000 metri quadrati, l’intero impianto produttivo è di recente progettazione e realizzazione, ne consegue un mulino tra i più innovativi e tecnologicamente avanzati, capace di risparmiare circa 150 tonnellate di CO2 ogni anno grazie a quasi 2.000 mq di pannelli fotovoltaici, gestito e controllato da un sistema informatico d’avanguardia in grado di lavorare a ciclo continuo, anche in assenza di personale dedicato, garantendo i più rigorosi controlli a tutela dell’igiene e della sicurezza alimentare.


“Farine su misura perché le farine non sono tutte uguali,
ma ogni cliente ha la sua”.

La moderna industria alimentare ed i laboratori artigianali automatizzati, per la produzione di prodotti da forno (Pani, pizza, grissini, biscotti, panettoni, croissant, sfoglie, salatini e dolci vari) e di pasta fresca, utilizzano impianti di produzione automatizzati con poco o senza personale, sempre più velociiovanni ha creato un sistema di messa a punto delle singole ricette di farina che nascono dalla collaborazione tra i tecnici del cliente e quelli del molino. L’impianto di miscelazione abbinato a quello di macinazione, consente poi di memorizzare e riprodurre le infinite ricette, ognuna di queste a misura di esigenza di ogni singolo cliente. 
Ringrazio l'azienda http://www.molinibongiovanni.com/it/azienda.php che  mi ha gentilmente inviato da provare le seguenti farine che ho trovato perfette per tutti i prodotti da forno


, performanti e sofisticati.
Al fine di ottenere la qualità voluta, rispettare i calibri di produzione, ottimizzare le rese e ridurre gli scarti, è sempre più importante utilizzare materie prime stabili e dedicate alla singola esigenza.

Molini Bongiovanni

 Antiqua la qualità moderna e il sapore antico


Antiqua è una farina macinata a pietra a filiera corta certificata che nasce solo da grani piemontesi provenienti da 45 aziende agricole riunite in un solo consorzio di garanzia che seleziona soltanto terreni lontani da città, autostrade e fabbriche nel rispetto di un disciplinare di produzione per ottenere grani a residuo zero, lavorata da un mulino che risparmia circa 150 ton di CO2 ogni anno grazie a 1600 mq di pannelli fotovoltaici e che garantisce rigidi controlli qualitativi ed igienico-sanitari anche grazie ad una selezione ottica che scansiona ogni chicco di grano attraverso otto fotografie.
Antiqua conserva tutti gli elementi nutrizionali del grano per la presenza di tegumenti della crusca e del germe contenuti nello strato aleuronico del chicco (lo strato proteico in aderenza alla crusca) che grazie alla macinazione a pietra rimangono nella farina.

Ottenere una certificazione, significa che "qualcuno", nell'interesse del consumatore, verifica che quello che le aziende dichiarano siano suffragate da fatti certi, da controlli accurati e che i prodotti immessi sul mercato abbiano le garanzie promesse. Questi "qualcuno" sono gli Enti di certificazione: organizzazioni stabili di controllo, che verificano, ispezionano, garantiscono che i prodotti e i processi come anche le garanzie igieniche, la filiera o le condizioni ambientali di lavoro vengano tutti rispettati.
Le società internazionali SGS e DNV hanno certificato  l'azienda  Molini Bongiovanni ed il prodotto Farina Antiqua.

L’unicità di Antiqua si coglie d’istinto: 
  • all’apertura del sacco per il chiaro profumo di grano
  • per l’aspetto antico di una farina finissima e lievemente ambrata
  • nella lavorazione per la maggiore capacità di assorbire l’acqua
  • nell’impasto per il color nocciola e il profumo intenso
  • nella cottura per la  colorazione brunita della mollica e della crosta
  • nella degustazione per la sua capacità di lasciare in bocca un gusto dolce e rotondo di grano, che  bilancia e ben si amalgama con quello degli altri ingredienti
Le differenze organolettiche tra Antiqua tipo 1 e Antiqua tipo 2 sono dovute ad differente tasso di abburattamento (setacciatura) dopo la macinazione a pietra. Per cui la tipo 1 e più chiara e similare alle farine commerciali tipo 0 o 00. La tipo 2 è più scura e contiene una maggior quantità di tegumenti della crusca e del germe, quindi un gusto più marcato ed un aspetto più riconoscibile.
Le farine della linea Antiqua contribuiscono ad uno stile di vita più sano, perché conservano tutti gli elementi nutrizionali del chicco in quanto con la macinazione a pietra, per la presenza di tegumenti della crusca,del germe e dello strato aleuronico del chicco (lo strato proteico in aderenza alla crusca) la farina risulta essere:
  • ricca di fibre solubili e insolubili (per favorire la motilità intestinale)
  • ricca di tocoferoli: antiossidanti naturali (per combattere i radicali liberi e prevenire l’invecchiamento delle cellule)
  • ricca di vitamina E (per aumentare il potere antiossidante)
  • ricca di sali minerali (per il benessere dell’organismo)
  • povera di carboidrati (per diminuire il potere calorico)

i dati sono confermati da analisi chimiche effettuate presso laboratori ufficiali
Il risultato è una linea di farine dal profilo nutrizionale esemplare e dal gusto inconfondibile.



sono farine bio macinate a pietra


con cui ho preparato il mio pane le pizze e i dolci



 








Se volete acquistare queste ottime farine visitate il sito                                                                        

martedì 7 gennaio 2014

Mister Magic i nuovi prodotti LAVAFORNELLI




La magia di Mister Magic  si rinnova costantemente  i nuovi prodotti



LAVAFORNELLI







Oggi mi rivolgo a tutte le donne soprattutto le casalinghe , come gia sapete Mister Magic è l’amico che ci da una mano nelle nostre faccende domestiche si prende cura dell’igiene e della pulizia della casa  oggi voglio  farvi conoscere il LAVAFORNELLI

 uno sgrassatore  e igienizzante  ideale per rimuovere  lo sporco più ostinato  da acciaio , piastre ad induzione  e vetroceramica .





E’ stato studiato specificatamente per la pulizia profonda dei fornelli .Grazie alla suo formula innovativa CON ESTRATTI NATURALI DI AGRUMI e sostanze attive  di derivazione naturale ELIMINA  IN MODO EFFICACE LO SPORCO PIU DIFFICILE come grasso e unto dai fornelli: Dona brillantezza  alle superfici trattate , rispettandole.



IDEALE PER ACCIAIO ,PIASTRE AD INDUZIONE E VETROCERAMICA. NON RICHIEDE RISCIACQUO

Semplicissimo da usare basta ruotare il beccuccio sulla posizione spray  per un’erogazione nebulizzata o  stream per un’erogazione a getto e poi  passare un panno umido . Per un risultato migliore  si consiglia di asciugare la parte trattata.





Io l’ho provato sulla cucina a gas che è bianca , per cui si vedono subito le macchie di caffè o di sugo e sul lavello in acciaio che non è molto semplice da pulire, il risultato è stato straordinario .
Lo uso anche per pretrattare le pentole di acciao e le padelle prima di metterle in lavastoviglie.





sgrassa perfettamente e toglie tutte le macchie, inoltre si può usare anche sui piani di lavoro della cucina, essendo un  prodotto a base naturale e non aggressivo.
 Ve lo consiglio vivamente perché è un ottimo prodotto una novità della Mister Magic