Lettori fissi

mercoledì 8 gennaio 2014

Molino Bongiovanni


Oggi vi voglio parlare della farina con la quale preparo il mio pane e le mie pizze e a proposito di farina voglio farvi conoscere l'azienda Molini Bongioanni



Molini Bongiovanni S.p.A. nasce nel 2003 ed è il risultato della concentrazione in un unica unità produttiva di tre storici molini:
  • Molino Virano, di Moncalvo (Asti), in attività dal 1928.
  • Molino Moccagatta, di Novi Ligure (Alessandria), in attività dal 1925.
  • Molino Marocco, di Cambiano (Torino), già a Santena dal 1936 poi trasferito a Cambiano dal 1998.       
I primi due molini, la cui produzione è stata concentrata nel terzo, hanno un passato di fornitura di farina agli artigiani del pane, della pasta e dei prodotti da forno in generale, il terzo ha servito per anni le industrie alimentari.
Oggi il molino occupa una superficie di 20.000 metri quadrati, l’intero impianto produttivo è di recente progettazione e realizzazione, ne consegue un mulino tra i più innovativi e tecnologicamente avanzati, capace di risparmiare circa 150 tonnellate di CO2 ogni anno grazie a quasi 2.000 mq di pannelli fotovoltaici, gestito e controllato da un sistema informatico d’avanguardia in grado di lavorare a ciclo continuo, anche in assenza di personale dedicato, garantendo i più rigorosi controlli a tutela dell’igiene e della sicurezza alimentare.


“Farine su misura perché le farine non sono tutte uguali,
ma ogni cliente ha la sua”.

La moderna industria alimentare ed i laboratori artigianali automatizzati, per la produzione di prodotti da forno (Pani, pizza, grissini, biscotti, panettoni, croissant, sfoglie, salatini e dolci vari) e di pasta fresca, utilizzano impianti di produzione automatizzati con poco o senza personale, sempre più velociiovanni ha creato un sistema di messa a punto delle singole ricette di farina che nascono dalla collaborazione tra i tecnici del cliente e quelli del molino. L’impianto di miscelazione abbinato a quello di macinazione, consente poi di memorizzare e riprodurre le infinite ricette, ognuna di queste a misura di esigenza di ogni singolo cliente. 
Ringrazio l'azienda http://www.molinibongiovanni.com/it/azienda.php che  mi ha gentilmente inviato da provare le seguenti farine che ho trovato perfette per tutti i prodotti da forno


, performanti e sofisticati.
Al fine di ottenere la qualità voluta, rispettare i calibri di produzione, ottimizzare le rese e ridurre gli scarti, è sempre più importante utilizzare materie prime stabili e dedicate alla singola esigenza.

Molini Bongiovanni

 Antiqua la qualità moderna e il sapore antico


Antiqua è una farina macinata a pietra a filiera corta certificata che nasce solo da grani piemontesi provenienti da 45 aziende agricole riunite in un solo consorzio di garanzia che seleziona soltanto terreni lontani da città, autostrade e fabbriche nel rispetto di un disciplinare di produzione per ottenere grani a residuo zero, lavorata da un mulino che risparmia circa 150 ton di CO2 ogni anno grazie a 1600 mq di pannelli fotovoltaici e che garantisce rigidi controlli qualitativi ed igienico-sanitari anche grazie ad una selezione ottica che scansiona ogni chicco di grano attraverso otto fotografie.
Antiqua conserva tutti gli elementi nutrizionali del grano per la presenza di tegumenti della crusca e del germe contenuti nello strato aleuronico del chicco (lo strato proteico in aderenza alla crusca) che grazie alla macinazione a pietra rimangono nella farina.

Ottenere una certificazione, significa che "qualcuno", nell'interesse del consumatore, verifica che quello che le aziende dichiarano siano suffragate da fatti certi, da controlli accurati e che i prodotti immessi sul mercato abbiano le garanzie promesse. Questi "qualcuno" sono gli Enti di certificazione: organizzazioni stabili di controllo, che verificano, ispezionano, garantiscono che i prodotti e i processi come anche le garanzie igieniche, la filiera o le condizioni ambientali di lavoro vengano tutti rispettati.
Le società internazionali SGS e DNV hanno certificato  l'azienda  Molini Bongiovanni ed il prodotto Farina Antiqua.

L’unicità di Antiqua si coglie d’istinto: 
  • all’apertura del sacco per il chiaro profumo di grano
  • per l’aspetto antico di una farina finissima e lievemente ambrata
  • nella lavorazione per la maggiore capacità di assorbire l’acqua
  • nell’impasto per il color nocciola e il profumo intenso
  • nella cottura per la  colorazione brunita della mollica e della crosta
  • nella degustazione per la sua capacità di lasciare in bocca un gusto dolce e rotondo di grano, che  bilancia e ben si amalgama con quello degli altri ingredienti
Le differenze organolettiche tra Antiqua tipo 1 e Antiqua tipo 2 sono dovute ad differente tasso di abburattamento (setacciatura) dopo la macinazione a pietra. Per cui la tipo 1 e più chiara e similare alle farine commerciali tipo 0 o 00. La tipo 2 è più scura e contiene una maggior quantità di tegumenti della crusca e del germe, quindi un gusto più marcato ed un aspetto più riconoscibile.
Le farine della linea Antiqua contribuiscono ad uno stile di vita più sano, perché conservano tutti gli elementi nutrizionali del chicco in quanto con la macinazione a pietra, per la presenza di tegumenti della crusca,del germe e dello strato aleuronico del chicco (lo strato proteico in aderenza alla crusca) la farina risulta essere:
  • ricca di fibre solubili e insolubili (per favorire la motilità intestinale)
  • ricca di tocoferoli: antiossidanti naturali (per combattere i radicali liberi e prevenire l’invecchiamento delle cellule)
  • ricca di vitamina E (per aumentare il potere antiossidante)
  • ricca di sali minerali (per il benessere dell’organismo)
  • povera di carboidrati (per diminuire il potere calorico)

i dati sono confermati da analisi chimiche effettuate presso laboratori ufficiali
Il risultato è una linea di farine dal profilo nutrizionale esemplare e dal gusto inconfondibile.



sono farine bio macinate a pietra


con cui ho preparato il mio pane le pizze e i dolci



 








Se volete acquistare queste ottime farine visitate il sito                                                                        

5 commenti:

  1. devono essere ottime queste farine se riesci ad ottenere questi risultati!!!

    RispondiElimina
  2. è un ' ottima farina!!! quella integrale poi... è una cosa speciale!

    RispondiElimina
  3. Che belle e buone cose che si possono preparare con questa farina!

    RispondiElimina
  4. ottima scelta, conosco queste farine e le trovo buonissime per mille ricette

    RispondiElimina
  5. Che bontà sei bravissima a preparare il pane poi con questa farina viene delizioso :)

    RispondiElimina