Lettori fissi

sabato 25 aprile 2015

MUSETTI il caffè dall'aroma intenso


Oggi parliamo di caffè..  a me piace tantissimo  non potrei vivere senza, lo uso la mattina per preparare un ottimo cappuccino e poi dopo pranzo e dopo cena è d'obbligo per me degustare un buon caffè

Oggi vi faccio   conoscere la qualità del caffè Musetti

 
 
La Torrefazione Musetti è presente da oltre ottant'anni nel mondo del caffè, in 60 paesi dei cinque continenti.
La storia della Torrefazione Musetti è un intreccio di passione, fatica e successi in cui le persone ed il caffè sono sempre state gli unici indiscussi protagonisti.
Quel che nel tempo è rimasto inalterato è l'attenzione al prodotto e la cura che l'azienda ha del consumatore.
Per realizzare le miscele il caffè viene importato dal


CENTRO E SUD AMERICA:
  • Brasile, primo produttore mondiale di arabica.
  • Colombia, secondo produttore di arabica particolarmente dolce.
  • Guatemala, produttore di caffè di eccezionale qualità, dolcissimo, di media acidità e dall'aroma intenso.
  • Costarica, con caratteristiche di caffè con buon aroma e gradevole acidità.
  • Salvador,Nicaragua e Honduras, con le caratteristiche peculiari dei caffè dolci e delicati del Centro America.
AFRICA:
  • Etiopia, Che produce il miglior Arabica lavato
  • Malawi e Burundi
ASIA:
  • India ed Indonesia, che producono i migliori Robusta
  • Vietnam


Frasi sul caffè














Ringrazio l'azienda Musetti per la collaborazione, e vi mostro quello che ho ricevuto











 Si tratta di una lattina da125 gr  di caffè miscela Evoluzione 100% arabica,
una lattina da 125 gr di miscela di caffè decaffeinato con meno dello 0,1 di caffeina, ma con aroma e gusto inalterati, difficile da distinguere da un caffè tradizionale,
 una lattina da 125 gr di caffè aromatizzato alla vaniglia
 10 capsule di decaffeinato compatibili con Nespresso
 cialde monodose di caffè macinato con miscela Cremissimo


 Ho  preparato un ottimo cappuccino col il caffè Musetti adoro fare colazione con il cappuccino cremoso come quello del bar e solo con un caffè forte  riesce bene per questo ho usato il caffè Evoluzione 100% arabica,




 dopo pranzo invece mi concedo un buon caffè alla vaniglia




e come dessert   
AFFOGATO DI CAFFE' alla VANIGLIA


Ingredienti    
 200 g di panna   fresca                                                                              
 150 g di latte
 100 g di zucchero
 2 uova
 una tazza di  caffè ristretto Musetti aromatizzato alla vaniglia
    una manciata di chicchi di caffè


 In una terrina sbattete bene con una frusta a mano o elettrica le uova e  lo zucchero e fino ad ottenere un composto chiaro e dall’aspetto soffice e spumoso. Utilizzando la moka preparate un caffè molto concentrato e aromatico e lasciatelo poi raffreddare bene da una parte.
Mettete il latte sul fuoco assieme a una manciata di chicchi di caffè e appena raggiunge la temperatura di ebollizione versateci dentro il composto con le uova a filo avendo cura di mescolare continuamente. Lasciate cuocere il tutto per altri cinque minuti senza smettere di mescolare per evitare che si attacchi sul fondo. Aggiungete il caffè ristretto e spegnete la fiamma. Aiutandovi con un colino filtrate il composto e raccoglietelo in un recipiente abbastanza capiente.
 Aggiungete come ultimo ingrediente la panna liquida ben fredda, mescolate con un cucchiaio di legno e poi lasciate raffreddare completamente questa preparazione.
Dopo qualche ora riprendete l’impasto fluido, versatelo nella gelatiera e lasciatelo mantecare per una trentina di minuti circa fino a quando non avrà un aspetto decisamente invitante. Mettete il gelato al caffè in una vaschetta in polistirolo o in acciaio in congelatore almeno per un’ora prima di servire. Per portarlo in tavola mettetelo in coppette da portata, decoratelo con qualche chicco di caffè
 in una terrina sbattete bene con una frusta a mano o elettrica le uova e  lo zucchero e  fino a che non otterrete un composto chiaro e dall’aspetto soffice e spumoso. Utilizzando la moka preparate un caffè molto concentrato e aromatico e lasciatelo poi raffreddare bene da una parte.
Mettete il latte sul fuoco assieme a una manciata di chicchi di caffè e appena raggiunge la temperatura di ebollizione versateci dentro il composto con le uova a filo avendo cura di mescolare continuamente. Lasciate cuocere il tutto per altri cinque minuti senza smettere di mescolare per evitare che si attacchi sul fondo. Aggiungete il caffè ristretto e spegnete la fiamma. Aiutandovi con un colino filtrate il composto e raccoglietelo in un recipiente abbastanza capiente. Aggiungete come ultimo ingrediente la panna liquida ben fredda, mescolate con un cucchiaio di legno e poi lasciate raffreddare completamente questa preparazione.
Dopo qualche ora riprendete l’impasto fluido, versatelo nella gelatiera e lasciatelo mantecare per una trentina di minuti circa . Mettete il gelato al caffè in una vaschetta in polistirolo o in acciaio in congelatore almeno per un’ora prima di servire.  Decoratelo con qualche chicco di caffè.

Caffè aromatizzato alla vaniglia


dopo cena invece meglio bere un decaffeinato devo dire che prima di provavare il caffè Musetti non amavo il decaffeinato e invece mi sono dovuta ricredere infatti il sapore è lo stesso con aroma  intenso ma ha meno dello 0,1 di caffeina

Gusto: piacevole e persistente

Decaffeinato: Miscela di caffè decaffeinato, dolce e caratterizzata da un aroma delicato e piacevole, retrogusto pieno e persistente.
Meno dello 0,1% di caffeina, con aroma e gusto inalterati, difficile da distinguere da un caffè tradizionale, indicata per chi non vuole perdere il gusto del caffè rinunciando alla caffeina.



Se volete saperne di più sul caffè Musetti visitate il sito
per acquistare il caffè potete andare direttamente all E Shop

Nessun commento:

Posta un commento